Stili danza del ventre


Stili spettacoli di danza del ventre proposti

dalle SIRENE DEL NILO


Danza con il VELO

Viene usato come accessorio nella Danza Orientale, nel xx secolo, ma senza avere alcun significato religioso. E’ un elemento molto sensuale che la ballerina utilizza per riempire la scena e per rendere la danza piena di mistero.    

                     

Danza con le ALI DI ISIDE

Le Ali di Iside ricordano l’antia tradizione egiziana secondo cui la Dea si trasformò in rondine per cercare il suo sposo Osiride, le cui membra erano state sparse dal fratello Seth lungo il corso del Nilo.


Danza con il BASTONE

La danza con il bastone, in arabo “Raks el Assaya”, deriva da Tahib, un’arte marziale tipica dell’alto Egitto, ce si tramutò in danza maschile folcloristica. La danza con il bastone femminile è nata dalla necessità di tramandare da madre in figlio la danza della guerra e rappresenta un’imitazione ironica e femminile della danza guerresca maschile. Questa danza è caratterizzata da gioiosi saltelli e dà grande entusiasmo ed allegria a chi la esegue.


Danza con il CANDELABRO

La danza con il Candelabro, in arabo “Raks el Shamadan”, ha origine nell’antichità e veniva praticata durante i matrimoni egiziani, in cui la danzatrice precedeva il corteo nuziale portando, in equilibrio, un candelabro acceso sopra la testa, illuminando il cammino dei futuri sposi.


Danza con i FAN VEIL

Con i Fan Veil la danza e la scenografia si fondono creando un’atmosfera veramente magica. Tramite questi strumenti si ha il potere e la forza di far scaturire Fuoco e Aria che sono come energia che fuoriesce dalle nostre mani.

SPETTACOLI DANZA DEL VENTRE ALI LED 


SPETTACOLI DANZA DEL VENTRE VENTAGLI DI PIUME



TRIBAL

La Tribal Style Bellydance nasce negli USA, San Francisco 1987, ad opera dell’italiana Carolina Nericchio, ispirata  alle insegnanti Jamila Salimpour e Marsha Archer. E’ una fusiona tra danza indiana, danze del nord Afriga, flamenco e danza orientale. Il nome deriva dall’inglese Tribe che significa gruppo, infatti, è una danza basata sull’interazione tra le danzatrici del gruppo. Attribuisce valore alla condivisione piuttosto che alla competitività. I movimenti sono codificati come una sorta di linguaggio tra le compagne.


Danza indiana BOLLYWOOD

La danza indiana è presente nelle sue modalità classiche, come il Bharatanatyam del sud e il Kathak originario della stato dell’Uttar Pradesh, anche se, nella maggior parte dei casi, trae ispirazione dai balli popolari e folkloristici delle varie ragioni indiane, spesso balli di ambiente rurale.


Danza della SPADA

La danza della Spada consiste in una serie di movimenti delicati e sinuosi che la ballerina deve compiere tenendo in equilibrio una spada sulla propria testa. Richiede una grande abilità, concentrazione e un’ottima capacità di isolazione corporea ad equilibrio.


BELLYNESIAN

Fusione della Danza Orientale con la Danza Hula


ARABO ANDALUSO

L’Arabo Andaluso trae origine dalla dominazione ottomana in Spagna quando i movimenti morbidi della danza orientale incontrano la gestualità del flamenco. La Muwashahat è la tradizionale poesia arabo-andalusa che ebbe origine nel medioevo islamico in Spagna, quando gli arabi Iniziarono ad occupare la penisola Iberica, nel IX secolo, nel Califfato di Cordova (Al-Andalus). 


Danza con i LUMINI